Rinuncia della proprietà di un animale d'affezione
(Regolamento comunale)

Il proprietario di un cane, gatto o furetto che intende rinunciare alla proprietà del medesimo deve rendere apposita dichiarazione specificandone le motivazioni.

Nel caso la rinuncia alla proprietà dovesse risultare ripetitiva e non supportata da inderogabili necessità, l'autorità competente emetterà provvedimento di divieto di detenzione di cani e gatti all'interessato. 

Procedimento riservato ai residenti del Comune di Piacenza.

Iter

Se la domanda verrà accettata, la titolarità del cane verrà assunta dal Comune, che provvederà al ricovero presso la propria struttura in attesa di un’adozione definitiva.

Durata massima del procedimento amministrativo
30 giorni
Pagamenti

La rinuncia alla proprietà è soggetta al pagamento di 120,00 € per ogni animale o cucciolata con le modalità indicate nella sezione Pagamenti.


Moduli da compilare e documenti da allegare
Dichiarazione di rinuncia alla proprietà di un animale d'affezione
Copia del documento d'identità
Attestato di proprietà dell'animale d'affezione
Ultimo aggiornamento: 23/04/2021 10:52.20